L'amore e le cure per gli animali con esperienza trentennale

cane investito

Cane investito: cosa fare!

Può capitare a chiunque di avere a che fare con un cane investito, diventa importante a quel punto sapere come intervenire.

Non importa se causato da noi od altri, perchè intervenire è un dovere oltre che morale, anche previsto dal nuovo codice della strada all’art. 189, comma 9-bis che fa obbligo agli utenti della strada, in caso di incidente da essi provocato e da cui sia derivato danno ad uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti, di fermarsi per prestare tempestivo soccorso agli animali investiti, punendone l’inosservanza con il pagamento di una sanzione amministrativa da euro 389 a euro 1.559. La norma pone un obbligo di tempestivo soccorso anche a carico degli utenti che non abbiano determinato l’incidente con il loro comportamento, ma che siano comunque coinvolti nello stesso, sanzionando in questo caso la violazione dell’obbligo di soccorso con una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 78 ad euro 311.

Cosa fare?

Prima di tutto capire se l’animale è cosciente oppure no. 

Se cosciente:

Prima cosa pensiamo alla nostra incolumità, sia perchè siamo sulla strada sia perché rischiamo di subire le reazioni del cane investito che spinto dallo shock, dal dolore e dalla paura potrebbe infliggerci morsi e ferite. 

cane investitoSe possibile ripariamo con la nostra auto il cane investito per proteggerlo da ulteriori incidenti, indossando l’apposito giubbotto rifrangente e sistemando il triangolo.

Avviciniamoci perciò con cautela, cercando con tono di voce dolce e rassicurante di tranquillizzare il cane, nel mentre valutiamo gli eventuali danni riportati.

cane investitoOvviamente, se ci troviamo al centro di una strada trafficata cerchiamo di non fare la stessa fine del cane, e possibilmente vediamo di portare il cane investito fuori dalla carreggiata, provando a mantenerlo nella stessa posizione in cui si trova, evitando una eccessiva manipolazione.

Controlliamo naturalmente se è vivo!!! In tal caso valutiamo se vi sono emorragie importanti da trattare come descritto nell’articolo  al link https://www.clinicaveterinariaportotorres.it/emergenze-veterinarie/.

Vediamo poi se il cane investito respira a fatica, perchè potrebbe avere un trauma toracico che gli impedisce di espandere la cassa toracica. 

In tal caso non possiamo fare molto perchè sarebbe necessario dell’ossigeno, però potremmo segnalarlo al veterinario che dovrà intervenire.

Cerchiamo di valutare, prima di muovere il cane, se ha arti fratturati ed ossa esposte, nel qual caso sarebbe bene cercare di proteggere l’osso con teli puliti e mantenere bloccate le fratture con i mezzi disponibili, per esempio un giornale arrotolato intorno alla gamba fratturata, evitando torsioni e manipolazioni che possono infliggere ulteriori danni ai tessuti, soprattutto nervi e vasi sanguigni.

Se il cane è incosciente:

Ovviamente valgono le indicazioni precedenti con la possibilità di operare velocemente e con minor rischio.

Ovviamente i problemi per il cane sono spesso di maggior gravità, e bisogna distinguere se l’animale è ancora vivo.

E’ ancora vivo? Ecco come valutare:

In molti cani soprattutto a pelo raso e torace stretto si può addirittura vedere l’itto cardiaco, cioè il movimento costale fra la 5 e 7 soprattutto a sinistra, altrimenti poggiando la mano si può sentire il battito del cuore.

Valutiamo inoltre la respirazione controllando l’espansione toracica. Talvolta il respiro è impercettibile e puo’ essere valutato con un oggetto metallico (un orologio per esempio) od uno specchietto da trucco posti davanti alle narici. Se si forma condensa vuol dire che sta respirando.

 

 

Il trasporto del cane investito

trasporto cane investitoIn caso di rimozione per il trasporto verso una struttura veterinaria, cercare di mettere il cane su una struttura rigida od un grande telo che possa fungere da barella, ed evitare altri danni. 

Il trasporto verso una struttura veterinaria organizzata è importante in qualunque caso, anche se apparentemente sano, perchè potrebbero esserci lesioni non visibili che solo un medico può valutare.

Il cane investito potrebbe avere lesioni interne che danno luogo ad emorragie i cui effetti gravi potrebbero manifestarsi molto dopo l’incidente, oppure una rottura della vescica, un trauma cardiaco che richiede una valutazione nelle 24 ore successive al trauma. Non ultimi i traumi cranici con emorragie o commozioni che devono essere trattate con la dovuta urgenza.

cane investitocane investitoE’ comprensibile che non tutti sono in grado di intervenire efficacemente perchè incapaci di sopportare la vista di un animale ferito, oppure perchè la paura ed il panico non consentono di essere parte attiva nel soccorso, ma sicuramente tutti abbiamo un cellulare, spesso uno smartphone che ci permettono di attivare i soccorsi chiamando il servizio veterinario, vigili del fuoco, polizia stradale,  un pronto soccorso veterinario ( che dovrete pagare voi).

Occupatevi eventualmente di evitare che altri possano investire il cane o che possano accadere incidenti ad altri automobilisti.

Se l’investito è il vostro cane, portatelo subito in un ambulatorio veterinario per  accertamenti. A domicilio sono impossibili valutazioni strumentali fondamentali utili a rivelare lesioni altrimenti invisibili.